Elvenar: Trucchi e Consigli

 

Se hai già consultato la guida per i nuovi giocatori o hai già un po’ di esperienza con Elvenar, ecco alcuni consigli che ti consentiranno di far crescere il tuo regno con più facilità. Andiamo a parlare di aspetti fondamentali come gestione della città, combattimento ed esplorazione.

 

 

La Città

Devi cercare di ottimizzare la disposizione degli edifici e delle strade, in modo da poter occupare il più possibile lo spazio. Cerca di mantenere un ordine, ad esempio sposta le residenze lungo la stessa via. Sfrutta le strade da entrambi i lati, quando sblocchi quelle migliori (es. vialetti) sostituisci le vecchie (sentieri). Per farlo non c’è bisogno di eliminarle, puoi costruirci direttamente sopra.

Gli edifici per la cultura non richiedono di essere collegati al municipio tramite strade. Osserva l’icona in alto con la nuvola e il sole: punta al 140%-170% di bonus cultura. Per fare ciò, costruisci edifici di quella categoria e cerca di avere sempre a disposizione almeno 150 punti. Ricorda però di non intralciare la costruzione di edifici fondamentali!

 

 

Focalizza la tua produzione sulla risorsa che ha un boost. Per sapere di quale si tratta ci sono più vie, per esempio clicca in alto sull’icona dei beni standard (a sinistra dell’oro) e verifica se la freccia verde è presente su assi, acciaio o marmo (più avanti puoi sbloccare tramite le ricerche dei beni più preziosi). Abbiamo preparato una guida specifica per questo argomento, consultala così non potrai confonderti tra cimeli e beni.

 

 

I primi due miglioramenti (livello 2 e 3) di ciascun edificio sono abbastanza economici e richiedono poco tempo. Considera che, una volta raggiunto un certo livello, alcuni edifici diventano più grandi e devi farceli stare nel terreno disponibile!

Prima di andare offline, non impiegare i costruttori nei processi brevi, mettili al lavoro sui miglioramenti più lunghi, come quello del municipio o dei livelli 4 e 5.

Nota: per raccogliere velocemente le risorse, tieni cliccato il mouse e muovilo sopra gli edifici, senza cliccare ogni singola volta.

 

Negoziare o Attaccare?

Quando vai ad esplorare le province, osserva i requisiti di completamento per ciascun “livello”: se si tratta di pagare 100, 200, 500 monete e pochi materiali, allora puoi negoziare. Se invece devi scambiare risorse rare o 1500, 2000 monete, probabilmente dovresti valutare la forza delle truppe nemiche e combattere.

 

 

Certamente all’inizio non hai a disposizione molti soldati e ogni plotone di una determinata unità che inserisci negli slot per la battaglia riduce di 1 punto il numero totale di plotoni per quella unità. Ciò significa che più attacchi con determinate truppe, più esse si esauriscono e devi addestrarne di nuove. Inoltre, non puoi attaccare e indebolire un esercito più volte di fila, devi vincere al primo colpo, altrimenti dovrai rifare da capo.

Anche la tipologia di unità che inserisci negli slot è una caratteristica fondamentale per vincere. Ad esempio, se l’avversario ha unità da mischia, invia degli arcieri. Per scoprire maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la guida sul blog dedicata al combattimento.

 

 

Nelle prime fasi di gioco, ti consigliamo comunque di scegliere soprattutto la negoziazione, a meno che le missioni principali non ti richiedano di combattere. Otterrai delle ricompense che andranno comunque a compensare in buona parte le tue spese. L’ideale è concludere una provincia quando compare la missione opzionale dedicata.

Nota: se spendi soldi nello shop, puoi anche utilizzare i diamanti. Se giochi gratis, tieniti stretti quei 100 che ti vengono regalati (al massimo spendine una decina se proprio hai bisogno di velocizzare qualche processo).

 

Esplorazione

Non preoccuparti di spendere troppe monete, sblocca senza problemi le province nelle vicinanze, a cominciare dal primo e poi dal secondo “anello” che circondano la tua città.

Andrai così a scoprire nuovi giocatori sulla mappa con cui commerciare e aiutandoli (clicca l’icona con la stretta di mano) potrai racimolare velocemente altre monete (la quantità dipende dal livello Municipio). Fai la stessa cosa anche con i membri della compagnia di cui fai parte.

Ognuno può decidere in che modo vuole essere aiutato, tu compreso. Il Municipio può ricevere aiuti a qualunque ora, gli edifici culturali un solo aiuto ogni otto ore, mentre la baracca dei costruttori può essere motivata riducendo i tempi di costruzione o miglioramento del 10%. I tre simboli che indicano questi aiuti sono la moneta per il municipio, l’arpa per la cultura e la clessidra per i costruttori.

Nota: puoi anche scrivere un messaggio per far capire cosa ti serve.

 

 

Completando un certo numero di province ottieni un nuovo spazio gratuito per estendere la città. Per il primo spazio ti basta completare una provincia, per il secondo due province, per il terzo tre province e così via.

Nota: non sprecare monete per comprare punti conoscenza, a meno che non venga richiesto nelle missioni principali. Completa ciascun livello di una provincia e otterrai un punto.

 

​Per Concludere

Le missioni opzionali possono essere annullate. Parliamo ad esempio di “ottieni 500 materiali”, “raccogli 40 acciaio” e così via. Se annulli una missione ne comparirà una nuova che potresti essere in grado di completare subito. Ad esempio: sei a corto di denaro e ci vuole troppo tempo per produrre dei materiali? Cambia missione e aspetta che compaia quella giusta.

 

 

L’edificio del commerciante è fondamentale. Sbloccalo al più presto nelle ricerche e costruiscilo, così puoi scambiare beni con altri giocatori. Sei a corto di marmo ma hai tanto acciaio? Non c’è problema, offri una quantità di acciaio in cambio di marmo. Anche i giocatori che non hai mai incontrato sulla mappa possono accettare le tue offerte.

Andando invece nella sezione grossista puoi acquistare solamente i beni che non sono soggetti al tuo boost (es. se hai il boost marmo non puoi acquistarlo, ma puoi pagare con esso). Si tratta di offerte che cambiano ogni tot ore, scelte dal gioco.

 

 

Speriamo che questa guida ti sia servita. Consulta pure le altre pubblicate sul blog e facci sapere la tua opinione, condividi qui sotto i tuoi consigli su Elvenar.

Buon divertimento con Bluestacks!

Scarica Elvenar su BlueStacks

Commenti