Free Fire: Tattiche e Guida all’End Game

Free Fire – Battlegrounds

 

Questa guida sulle strategie di Free Fire è dedicata ai nuovi giocatori, ma anche a quelli un po’ più esperti.

Ecco alcuni consigli che aumenteranno le tue probabilità di vittoria!

 

Atterra Velocemente

Non aprire subito il paracadute quando compare l’icona. Se lo fai rallenterai il tuo atterraggio e arriverai tardi rispetto agli altri giocatori, già entrati in un edificio e già in possesso di un’arma! Possono spararti anche se sei ancora in volo! (e puoi farlo anche tu).

Inclinati in avanti per acquisire velocità e aspetta l’apertura automatica del paracadute.

 

 

Preparati a correre (ma non sempre)

Correre è molto importante all’inizio di una partita, infatti il momento peggiore per fermarsi a combattere è quando atterri: devi subito fiondarti verso un edificio alla caccia di oggetti. Nei centri, dove ci sono molte costruzioni, ci sono sparatorie sin da subito, quindi atterra da un’altra parte, lascia che gli avversari si facciano fuori tra di loro. Se ne vedi più di due vicino a te, scappa via!

Evita il centro della mappa, a meno che tu non sia già un giocatore esperto. In questo caso, dimostra la tua abilità atterrando nei luoghi con gli oggetti migliori, senza avere paura di rimanere intrappolato in un edificio o evitare i colpi di un giocatore che ha trovato un’arma prima di te.

 

 

Quando invece raggiungi l’end game, correre è la cosa peggiore che potresti fare! Devi essere sempre in movimento, certo, ma senza attirare l’attenzione, magari strisciando. Non precipitarti dentro un edificio, osserva attraverso le finestre. Ascolta i rumori dei passi degli altri giocatori, viceversa non muoverti troppo velocemente su un pavimento o gli altri possono individuarti.

Nota: ricorda che puoi correre più velocemente se non hai in braccio un’arma (al massimo una pistola) oppure utilizzando il personaggio Kelly.

 

Usa con prudenza i Veicoli

Se giochi da solo fai molta attenzione a guidare veicoli perché sono rumorosi, attirano l’attenzione e possono essere visti da lontano. Usali nelle prime fasi di gioco, o almeno per rientrare velocemente nella safe zone, oppure per investire a tutta velocità un avversario che si è perso nei campi o ti è capitato sotto tiro. Quando scendi da un veicolo allontanati il più possibile per non cadere in qualche trappola.

Se invece giochi a squadre, i veicoli sono più utili: un giocatore guida e l’altro spara (o uno guida e tre sparano). Ma se sei tu a sparare, scegli bene il guidatore: un giocatore fidato che sa quando è ora di arretrare e fermarsi!

 

 

Trova le protezioni

Non focalizzarti esclusivamente sulle armi, cerca subito protezioni come caschi, elmetti, giubbotti. Anche se hai il fucile più potente del gioco, non puoi sopravvivere ai proiettili di un cecchino. La testa è la parte del tuo personaggio più a rischio, quindi trova prima un casco. Gli headshots dei giocatori più esperti sono sempre dietro l’angolo e non puoi rischiare di rimanere “nudo” per tanti minuti.

Indossando un giubbotto antiproiettile hai maggiori probabilità di sopravvivere in una situazione dove sei disarmato. La difesa è il miglior attacco, come si suol dire.

 

 

Non essere frettoloso

Durante una partita di Free Fire ci sono gli airdrops, cioè casse con rifornimenti che vengono sganciate dagli aerei. Dentro ci sono le migliori armi e armature del gioco. Si tratta degli oggetti più ambiti dai giocatori e anche tu potresti avere voglia di correre verso la cassa per prenderli. Non avere fretta! Ci sono sempre troppi giocatori nell’area circostante e rischieresti di morire. Prova tu a preparare un’imboscata se ti trovi nelle vicinanze della cassa: colpisci i nemici da lontano e, se possibile, da una posizione elevata.

Ricorda che se il rifornimento cade molto lontano dalla tua posizione, è inutile correre all’impazzata, c’è sempre qualcuno che è arrivato prima di te. Addirittura ci sono giocatori che si fiondano con un veicolo e non è una buona idea rischiare di essere investiti!

 

 

Quando raggiungi la fase finale della partita il tuo inventario è quasi sempre pieno di armi e oggetti. Se sei soddisfatto del tuo equipaggiamento non andare a cercarne altro! Anche se non hai una protezione di livello 3, non preoccuparti. In più, non c’è alcun motivo di cercare un’arma migliore di quella che hai se ti ha portato fin lì!

 

Sfrutta la Mini Mappa

Quando un giocatore spara, viene segnalato con una freccia rossa sulla mini mappa. La punta della freccia indica la direzione in cui guarda il giocatore. Sfrutta questa situazione a tuo vantaggio: insegui il nemico vicino a te e tendi un’imboscata alle sue spalle. Stai attento però a possibili altri giocatori nelle vicinanze che hanno sentito come te gli spari e hanno visto la posizione sulla mini mappa.

 

 

Attiva la Battle Royale Mode

Grazie a Bluestacks puoi giocare a Free Fire e avere dei vantaggi molto importanti rispetto a chi gioca su dispositivo mobile.  Puoi usare mouse e tastiera e puoi decidere se attivare la modalità dedicata ai giochi Battle Royale. Potrai muoverti e mirare meglio, giocare come se fosse un normale FPS per PC.

Non c’è bisogno di stare fermi per prendere bene la mira, con BlueStacks puoi continuare a muoverti e sparare allo stesso tempo. Per scoprire maggiori dettagli sull’utilizzo di mouse e tastiera in Free Fire, leggi la guida dedicata presente sul blog.

Nota: quando il mirino diventa rosso, significa che al 100% colpirai il bersaglio.

 

 

In Conclusione

Ci sono altre guide dedicate a Free Fire sul blog e te le consigliamo. Speriamo che questo articolo ti sia stato d’aiuto e buon divertimento con Bluestacks!

 

Scarica Free Fire: Battlegrounds su BlueStacks

 

Commenti