Harry Potter Hogwarts Mystery è veramente Free to Play?

 

In questo articolo andiamo a parlare delle microtransazioni di Harry Potter Hogwarts Mystery che tanto hanno fatto discutere i fan e i recensori!

Sarà possibile proseguire con la storia del gioco in free to play o sarà davvero obbligatorio spendere soldi reali nello shop? Scopriamolo insieme una volta per tutte.

 

 

Giocare free to play, si può fare!

Harry Potter Hogwarts Mystery non è di certo il primo gioco mobile ad avere un sistema di microtransazioni. Il problema è che non vi sono attività alternative da svolgere quando si è a corto di energia. Una sessione di gioco in free to play può durare anche solo 10 minuti, a quel punto bisognerà aspettare ben 4 minuti per ottenere un solo punto energia, su un totale minimo di 24. E in una singola lezione si possono fare fuori tutti e 24 nel giro di poco tempo.

Però una domanda sorge spontanea per affrontare il problema dell’energia: che tipo di giocatore sei? Sei disposto ad aspettare molto tempo per giocare gratis?

 

 

Quando cominci la trama di un videogioco vuoi scoprirla tutta d’un fiato oppure hai la pazienza di aspettare? O semplicemente, hai tempo di giocare tanti minuti di fila al giorno o ti serve una distrazione momentanea?

In Hogwarts Mystery sei il protagonista di una storia inedita ambientata nel mondo di Harry Potter e devi seguire le lezioni dei professori, avanzare negli anni, esattamente come se fossi uno studente. Se un anno di scuola reale dura molti mesi, è veramente così noioso impiegare soltanto una settimana per completare un anno immaginario?

Sappi che Hogwarts Mystery è totalmente giocabile free to play. L’immagine qui sotto è stata catturata da una partita in corso da una settimana su Bluestacks, dove non è stato speso un singolo centesimo nello shop. Tutti i 10 capitoli e tutte le attività del Primo Anno ad Hogwarts sono stati completati raggiungendo il livello 9 per tutti e tre gli attributi (coraggio, empatia, ingegno).

 

 

Ma certamente non tutti i giocatori sono disposti a stoppare continuamente la loro avventura e aspettare anche solo una settimana intera per poter completare il Primo Anno ad Hogwarts, che potenzialmente può essere concluso in un giorno!

 

Le Microtransazioni

Tutto il sistema di pagamento di Hogwarts Mystery ruota attorno alle gemme. Con esse puoi acquistare monete e dunque accessori (tagli di capelli, giacche, pantaloni, ecc) e puoi ricaricare tutta l’energia esaurita. Puoi acquistare anche monete, ma sono certamente meno utili delle gemme.

I costi dello shop sono già stati ribassati rispetto alla data di lancio. A volte è possibile sfruttare offerte a tempo limitato davvero interessanti che ti permettono di ottenere ben 130 gemme alla modica cifra di 99 centesimi di euro. Quando con 99 cent ne compri normalmente soltanto 25 (e non ti bastano a ricaricare tutta l’energia, ne servono almeno 55).

Passando al Secondo Anno ti vengono offerte, sempre a tempo limitato, addirittura 575 gemme a 8 euro e 49 cent., quando allo stesso prezzo ne compri normalmente 275.

Nonostante le critiche, si può dire che offerte di questo tipo hanno costi piuttosto accessibili e onesti.

 

 

Le gemme sono estremamente utili quando vuoi ridurre il tempo di attesa di una quest e per alcune ci vogliono fino a 8 ore (spesso “solo” 1 ora, 3 o 5). Sono veramente più utili in questi casi rispetto a quando devi recuperare energia, perché quest’ultima, anche se recuperata, si esaurisce comunque troppo presto.

 

 

Giocare al risparmio

Bisogna adottare varie soluzioni per risparmiare il più possibile energia. In altre guide pubblicate sul blog si è già detto come ottenere energia extra, oppure monete e gemme. Se ti va, consultale.

Hogwarts Mystery diventa veramente un free to play se si seguono tre regole fondamentali: pazienza, costanza e furbizia. Cosa significa esattamente?

Pazienza significa essere consapevoli che, senza spendere un centesimo nello shop, si dovranno per forza giocare brevi sessioni ogni giorno. Cerca di vivere l’avventura come se fossi veramente uno studente di Hogwarts e quindi una lezione al giorno, un’avventura al giorno e così via. Aspetta anche le ore necessarie per le quest che lo richiedono, non sprecare gemme.

Costanza significa non buttare via le stelle accumulate. Se devi ottenere un certo numero di stelle per raggiungere l’obiettivo di una lezione, connettiti nuovamente al gioco prima dello scadere del tempo (in un’ora e mezza avrai recuperato tutta l’energia). Sarebbe un peccato conquistare 4 stelle su 5 e poi dover ripetere tutta la lezione perché non hai raggiunto quell’ultima stella. Esaurisci sempre tutti i tuoi punti energia ogni volta che ti disconnetti.

Furbizia significa sfruttare tutti quegli elementi che gli sviluppatori di Jam City hanno comunque inserito per agevolare coloro che non vogliono comprare gemme. Ad esempio, considera che ci sono dei punti ad Hogwarts dove trovi energia extra ogni tot ore (consulta la guida dedicata all’energia oppure quella sui trucchi e consigli). Nell’immagine qui sotto di esempio c’è un punto energia nascosto che in pochi conoscono (clicca sul fantasma di Pix).

 

 

Inoltre, sfrutta bene la tua energia durante le lezioni. In molti casi è utile scegliere le azioni più costose (da 3, 4 o 5 punti) così puoi completare prima la barra. Ma quando sei vicinissimo a una stella, clicca sulle azioni meno costose (1 o 2 punti). Infatti, lascia sempre da parte un’azione da 1 punto o 2.

E infine, quando sono disponibili le lezioni di volo principali, affrontale per prime perché aumentano il limite massimo della tua energia. Ad esempio nel Primo Anno passi da 24 punti a 27!

 

 

Per Concludere

Speriamo che questo articolo ti sia stato d’aiuto per riflettere sul sistema di pagamento di Hogwarts Mystery. Se spendi, usa saggiamente le tue gemme. Se giochi gratis, preparati a lunghissime attese e sappi che non potrai avere gli accessori più belli, ma almeno potrai giocare tutta l’avventura senza restrizioni sulla storia.

Facci sapere la tua opinione su Harry Potter Hogwarts Mystery e divertiti con Bluestacks!

 

Gioca Harry Potter: Hogwarts Mystery su PC e Mac con BlueStacks

 

Commenti