Perché Provare Jurassic World: Il Gioco

 

Jurassic World: Il Gioco è stato pubblicato dai canadesi di Ludia per iOS e Android nella metà del 2015 e ha superato oggi i 10 milioni di download. Si tratta di un simulatore dove devi gestire il parco di Jurassic World e allevare numerose tipologie di creature. Non si tratta però del primo gioco del team dedicato ai dinosauri, infatti nel 2012 venne pubblicato Jurassic Park Builder e nel 2018 è stato rilasciato Jurassic World Alive, che si ispira totalmente al celebre Pokémon Go di Niantic.

Scopriamo ora in questo articolo perché vale la pena provare Jurassic World: Il Gioco!

 

 

Ti piacciono i Dinosauri?

Se sei appassionato della serie di Jurassic Park, o semplicemente di dinosauri e creature preistoriche, questo titolo fa per te. Jurassic World si ispira appunto al primo film del 2015 e devi costruire un parco a tema dove allevare e far combattere le tue creature. Ce ne sono più di 100 uniche e in costante aggiornamento, tramite gli updates mensili.

Per trovare nuovi dinosauri ti basta aprire i pacchetti di figurine, spendere punti DNA nel mercato o semplicemente continuare l’avventura. Potrai farli nascere nell’Incubatoio, nutrirli con il cibo, allevarli, coccolarli ed evolverli in un Creation Lab. Ogni dieci livelli, puoi infatti unire un dinosauro con un altro uguale. Ad esempio un Triceratopo al Lv.10, più un altro al Lv. 10, ti consente di ottenere un Triceratopo più potente contrassegnato da una stella e potrai portarlo al livello 20!

 

 

Rivivi Jurassic World

Durante il gioco incontrerai gli stessi personaggi del film (sotto forma di icone in 2D) e all’inizio ti guideranno nelle prime missioni. Vinci la tua prima battaglia nell’Arena seguendo i consigli di Owen Grady, aiuta Claire Dearing ad accelerare la produzione di cibo per il parco o evolvi un Majungasauro su richiesta di Barry.

C’è tutta una nuova storia divisa in episodi, con dialoghi inediti. Dovrai aiutare i vari personaggi e soddisfare le loro richieste. Certamente questo non è il punto forte del gioco, ma può interessare molto chi ama particolarmente i personaggi del film.

 

 

Costruisci il tuo Parco a tema

L’isola Nublar è vasta e dovrai espandere sempre più il tuo parco. Puoi costruire e posizionare tante strutture che ti forniscono risorse fondamentali come cibo e monete.

Scegli dove inserire le decorazioni e abbatti la foresta per aumentare lo spazio a disposizione. Per i recinti dei dinosauri più grandi devi mettere in conto che ti servirà un’area maggiore.

Esplora l’isola e sali di livello per sbloccare tanti edifici inediti come il Recinto dei Raptor o il Deposito Risorse. Non dimenticare di cliccare sugli edifici principali per beneficiare di alcune funzioni. Ad esempio nel Centro Innovazione del parco ci sono i Glossari Giurassico, Acquatico e Cenozoico per accedere velocemente ai dinosauri sbloccati e per visualizzare tutti quelli mancanti e ottenibili nel gioco. Ci sono vari livelli di rarità: comune, raro, rarissimo, leggendario.

 

 

Combatti nell’Arena

La modalità Arena è stata ripresa da Jurassic Park Builder, ma il motore grafico delle battaglie è tutto nuovo ed è possibile formare una squadra con tre dinosauri. Le animazioni delle creature sono eccezionali e supervisionate da Gilles Garceau, esperto di lunga data che ha lavorato in titoli del calibro di Prince of Persia: I Due Troni (2005) e Mad Max (2015).

I combattimenti sono a turni e il giocatore può scegliere come utilizzare i punti a disposizione: attaccare, bloccare il colpo dell’avversario o risparmiare energia per il turno successivo. Ogni dinosauro terrestre ha un suo tipo (carnivoro, erbivoro, anfibio, pterosauro) ed è quindi più debole o più forte del 50% rispetto a un altro tipo. Ad esempio i carnivori sono forti contro gli erbivori, gli erbivori contro i dinosauri volanti e così via. Esattamente come il gioco della morra cinese “carta, sasso, forbice”. Anche le creature acquatiche e cenozoiche hanno un loro schema dedicato e si dividono in sei nuovi tipi: superficie, scogliera, grotte, nevi, savane, caverne.

Dovrai superare sempre più livelli di battaglia combattendo contro le squadre di dinosauri di Vic Hoskins, oppure potrai sfidare altri giocatori nella modalità PvP e riscattare nuovi pacchetti di figurine!

Sono disponibili anche numerosi Eventi dedicati a creature specifiche e battaglie speciali.

 

 

Considerazioni Generali

Giocando gratuitamente si può procedere abbastanza bene, ma non si potranno mai aprire ad esempio i pacchetti con carte leggendarie. Ciascuno costa ben 10, 25 o 55 euro! E c’è solo l’1% di possibilità di trovare l’Indominus Rex o un Tirannosauro!

Come dicevamo, la grafica è accattivante e le animazioni realistiche, ma evolvere un dinosauro raro fino al livello 40 non è per niente facile senza dare soldi agli sviluppatori! I numerosi pacchetti di figurine sono caratterizzati da sconti mensili e giornalieri, ma dovresti giocare gratuitamente il più possibile per capire se il gioco fa per te.

 

 

Sarebbe molto più interessante poter comprare Jurassic World: Il Gioco a prezzo pieno (un po’ come Zoo Tycoon), senza dover subire lunghe attese per far schiudere i dinosauri o dover spendere soldi in pacchetti di figurine. Ci sono infatti micro transazioni dietro ogni angolo, ma non disperare perché possono tranquillamente essere ignorate. Semplicemente dovrai procedere molto lentamente nell’avventura.

Per scoprire maggiori informazioni su Jurassic World: Il Gioco, consulta la guida per i nuovi giocatori e le altre dedicate, sempre presenti sul blog. Vuoi scoprire quali sono i migliori dinosauri del gioco? Oppure come vincere nell’Arena? Ci sono anche dei consigli per gestire al meglio le risorse.

Buon divertimento!

Scarica Jurassic World: Il Gioco su BlueStacks

Commenti