LastCraft Survival: come avanzare velocemente nel gioco

 

Se hai letto la guida precedente sulle basi di LastCraft Survival, sai già come muoverti nelle prime ore di gioco. Tuttavia, per poter procedere velocemente e raggiungere un livello alto, dovrai tenere a mente alcuni consigli ulteriori, che ti aiuteranno nella tua avventura nelle lande desolate di questo survival horror.

 

 

Guadagnare punti esperienza

In LastCraft Survival sono tante le azioni da compiere per poter guadagnare punti esperienza, come il gathering di risorse (fondamentale per craftare equipaggiamenti e costruire strutture), l’uccisione di mostri ed animali selvatici, la costruzione delle postazioni di crafting, di cui avrai già sentito parlare leggendo la guida per principianti, e, soprattutto, lo svolgimento delle numerose missioni che ti verranno affidate dai vari personaggi.

A tal proposito, il questing si rivela essere il metodo migliore per avanzare di livello velocemente, ma c’è sempre da tenere in considerazione che non basta svolgere quest per procedere nel gioco, in quanto è fondamentale craftare risorse, armi, edifici e via discorrendo.

 

 

Un consiglio utile, a tal proposito, è quello di raccogliere tutte le missioni possibili, sia dallo sceriffo del tuo accampamento che da vari personaggi nella città di Las Vegas, per poi svolgerle nelle varie aree ad esse dedicate, facendo attenzione però a portare con te esclusivamente lo stretto necessario, ovvero un’ascia, un piccone, un’arma a distanza con relativi proiettili, un’arma bianca, cibo, acqua e kit medici, oltre ad adrenalina e caffeina se ne disponi. Questo perché, come già spiegato, gli slot del tuo zaino da viaggio sono limitati, ed ogni volta che eseguirai un compito dovrai fare attenzione alle risorse che ti circondano: cerca sempre di raccoglierne alcune, così da poterle poi utilizzare per il crafting senza dover tornare nuovamente nella zona in tempi brevi.

 

 

Edifici: cosa costruire subito

In LastCraft Survival sono presenti numerosi edifici da poter sviluppare nel tuo campo, ma alcuni, in un primo periodo, sono più importanti di altri. Le strutture che dovrai cercare di costruire subito sono la cucina, la torre idrica e l’officina, le prime due in quanto serviranno a produrre cibo ed acqua per il tuo personaggio, fondamentali per la sua sopravvivenza, mentre la terza perché ti servirà a craftare proiettili ed a raffinare materiali grezzi.

A tal proposito, potresti notare di non essere abbastanza forte nel procedere con l’avventura, questo perché il vestiario che indossi in LastCraft Survival è fondamentale e sarà necessario craftarlo assieme a tutto il resto. Per poter creare dei pantaloni, una maglietta o delle scarpe, però, sono necessarie delle materie raffinate, che potranno essere ottenute o uccidendo mob durante lo svolgimento di quest (soluzione consigliata solo se non hai ancora costruito l’officina), oppure lavorando le fibre vegetali, ottenute abbattendo gli alberi.

 

 

Per quanto concerne beni quali cibo ed acqua, invece, questi potranno essere ottenuti, come già detto, nella torre idrica e nella cucina, partendo da capsule d’acqua raccolte dai corpi dei nemici da dover poi sterilizzare nella torre o da carne cruda ottenuta da animali o da zombi. Anche le mele, raccolte abbattendo alberi, possono essere d’aiuto, così come il grano e la farina.

 

 

Cosa fare quando una quest è troppo complicata

Può capitare, durante il corso dell’avventura, che una quest si riveli più ostica del previsto, a causa di singoli nemici molto forti o di gruppi di mob aggressivi difficili da evitare. Cosa fare in questi casi? E’ presto detto: prima di tutto torna al tuo campo base e controlla di aver craftato tutta l’armatura di cui si è parlato nel paragrafo precedente. Qualora ciò non dovesse essere vero, viaggia verso zone già viste e piuttosto facili da esplorare, come la vecchia fattoria, per raccogliere il necessario a craftare ciò che ti manca. Tieni presente che, oltre al sistema di ricerca automatica dei materiali, di cui avrai sicuramente letto nell’articolo precedente, tutte le risorse si rigenerano e spawnano sempre negli stessi punti, e dunque, una volta che imparerai a conoscere una certa area, saprai già cosa fare e dove dirigerti per arraffare ciò di cui necessiti.

 

 

Se, poi, anche con l’intera armatura addosso, un coltello ed un’arma da fuoco con relativi proiettili (craftati sempre nell’officina), non dovessi farcela ad affrontare la missione in questione, allora ti conviene salire di livello, magari concentrandoti su altri compiti per poi tornare sui tuoi passi, o semplicemente andando a fare strage di nemici in zone più accessibili.

Considera inoltre che anche l’arena PVP, sebbene il suo principale scopo sia quello di far scontrare i giocatori l’uno contro l’altro, ha un suo PNG, che ti affiderà missioni valide, e ottime per ottenere esperienza aggiuntiva. Fra le altre cose, poi, il PVP, grazie al supporto a mouse e tastiera offerto da BlueStacks su PC è molto più divertente e semplice, con tutti i vantaggi che ciò comporta.

 

 

Conclusioni

LastCraft survival è un gioco complesso, che garantisce un’esperienza immersiva e ben caratterizzata ed unisce le meccaniche di un GDR (livelli, statistiche e via discorrendo) a quelle di un ottimo survival. Le strutture e gli oggetti che potrai creare sono davvero molti, ma non disperare: a questo articolo seguirà una guida a parte per aiutarti. Ricorda di lasciare un commento se hai bisogno d’aiuto o di ulteriori consigli e… buona sopravvivenza!

 

Scarica LastCraft Survival su BlueStacks

Commenti