Rise of Civilizations: Guida al Combattimento

 

Bentornato sul blog di Bluestacks. In questa guida dedicata a Rise of Civilizations andiamo a vedere tutto ciò che riguarda il combattimento. Parleremo in generale delle truppe, per poi passare alle sfide della modalità spedizione e agli attacchi sulla mappa del Regno, ai danni di altri Governatori come te.

Ricorda di unirti sempre a un’Alleanza, non giocare da solo e collabora con i tuoi compagni. Aiutali a costruire Fortezze e bandiere, oppure chiedi supporto se sei assediato, ti invieranno rinforzi!

Comincia a fare pratica combattendo contro orde di barbari di livello sempre più alto. Sconfiggendo quelli di livello 1, 2 e 3 potrai passare a quelli di livello 4 e così via.

 

 

Le Truppe

Escludendo i Comandanti, al momento esistono per ogni civiltà cinque livelli di truppe (I, II, III, IV, V) per ciascuna categoria (5×4): fanteria, cavalleria, unità di tiro e unità d’assedio.

La fanteria è efficace contro la cavalleria, ma debole agli arcieri. La cavalleria è forte contro gli arcieri. Le unità d’assedio sono efficaci contro le strutture come torri e fortezze e raccolgono un carico di risorse maggiore nei depositi, ma sono deboli alle altre tre categorie.

 

 

Ogni volta che combatti i barbari, è richiesta una certa quantità di punti d’azione. Sono indicati in verde nel tuo profilo e si rigenerano in automatico. Puoi anche utilizzare degli oggetti per recuperarli.

Nota: sempre nel profilo, cliccando su Truppe, puoi controllare quanti soldati hai addestrato, quali si trovano in Città e quali nel Regno.

 

 

Migliora la caserma, lo stabile, il raggio e l’officina per aumentare le capacità e le velocità di addestramento di ogni categoria. Ma soprattutto non trascurare le ricerche militari dell’Accademia, perché solo tramite quelle puoi sbloccare le unità di livello più alto (puoi così evolvere le unità di livello più basso).

Cerca sempre di addestrare e avviare ricerche in qualunque momento, in modo da non perdere tempo.

Ricorda che la capacità massima dell’esercito può essere aumentata anche grazie alle abilità dei Comandanti e al Level Up del Municipio.

 

Spedizione

Oltre ai barbari che affronti nella mappa del regno ce ne sono altri. La modalità spedizione prevede 70 sfide dove devi raggiungere tre obiettivi, ad esempio eliminare tutti i nemici, vincere entro 60 secondi o perdere meno della metà delle truppe. In base al risultato, ottieni da una a tre stelle e tutte le ricompense.

 

Gioca a Rise of Civilizations su BlueStacks 4

 

 

Per verificare la potenza dei nemici, clicca sui comandanti nemici prima di iniziare. A quel punto clicca sull’icona a destra del tuo comandante e verifica che la tua potenza totale sia superiore.

Il tuo esercito viene posizionato lontano dal nemico, quindi perdi alcuni secondi per avvicinarti. Nelle prime sfide devi combattere contro due gruppi di barbari, quindi clicca subito su uno dei due e metti in marcia le tue truppe, in modo da non perdere secondi. Puoi anche tenere cliccato sul tuo esercito e tirare con il mouse in direzione del bersaglio. A partire dalla sfida 6, potrai inviare due eserciti (fino ad un massimo di cinque eserciti a partire dalla sfida 41). Ovviamente aumenterà sempre più anche il numero di eserciti nemici.

Se i due gruppi sono vicini, non attaccarli in mezzo o sarai in svantaggio numerico. Attacca prima uno dei due spostandoti ai lati. Se invece sei molto più forte, attaccali pure contemporaneamente.

Ricorda che, a differenza delle battaglie contro barbari o giocatori nel regno, le unità sconfitte non vengono perse e quelle ferite non finiscono nemmeno all’Ospedale!

 

 

PvP e Mappa del Regno

Grazie alle esplorazioni dei tuoi Scout nelle aree nebbiose, puoi scoprire sempre più depositi, Città e luoghi di interesse nel Regno.

Se decidi di attaccare un altro giocatore, assicurati ovviamente di controllarne la potenza: ti basta cliccare sulla Città e sulla pagina del Profilo puoi scoprire varie statistiche tra cui il numero di uccisioni, la civiltà che ha scelto, il numero di risorse raccolte e l’Alleanza di cui fa parte. Aumentando lo zoom (freccia su della tastiera) puoi anche controllare la disposizione dei suoi edifici.

Per avere maggiori informazioni sulla composizione del suo esercito, devi comunque effettuare una ricognizione inviando sempre gli Scout. Fai attenzione perché il giocatore saprà che l’hai spiato!

 

 

Se la potenza delle tue truppe supera di gran lunga quella dell’avversario, allora puoi cliccare su Attacco. L’opzione Raduna può essere scelta solo per attaccare un giocatore che fa parte di un’Alleanza e che ha il Municipio almeno al livello 15. Andando nel tuo Castello (se l’hai costruito) puoi già prendere parte a un raduno avviato da un membro della tua Alleanza.

 

 

Durante gli attacchi ai barbari avrai già sperimentato l’Ospedale. Infatti tutte le tue eventuali truppe ferite devono essere curate lì. Controlla sempre la capacità di ciascun ospedale perché se ad esempio la capacità totale è 9,000 e 10,000 truppe vengono ferite, perderai automaticamente le 1,000 truppe che non ci stanno.

Ci sono anche delle situazioni in cui le truppe sconfitte muoiono direttamente e non vengono inviate agli ospedali. Clicca sulla terza icona dell’ospedale e poi sul simbolo “i” così puoi leggere tutte le informazioni dettagliate.

Ricorda che puoi sempre curare le truppe nel bel mezzo della battaglia! Così liberi spazio per altri feriti!

 

 

Considerazione finali

Quando vai a combattere le orde di barbari, nella schermata di selezione delle unità potrai leggere in basso a destra la tua probabilità di vittoria. Quando compare la scritta verde “Vittoria nel sacco” sai che vincerai al 100%. Con “Collo a collo” la vittoria è possibile, ma non certa! Quando invece la scritta è gialla e dice “Una battaglia difficile” significa che dovrai inviare, come minimo, più di un battaglione per competere.

Non dimenticare di riscattare nella posta la Collana d’Ossa ogni volta che affronti i barbari. Ti regala varie ricompense tra cui risorse, acceleratori e frecce della resistenza. Queste ultime sono richieste per migliorare la Torre di Vedetta.

Speriamo che questa guida ti sia servita. Consulta pure le altre dedicate a Rise of Civilizations. Facci sapere la tua opinione nei commenti qui sotto e buon divertimento con Bluestacks 4!

Scarica il nuovo BlueStacks 4

Commenti